Che cos’è il Coaching?

Coaching oggi è una delle parole più usate e sovente impropriamente usate in campo aziendale.
Parecchie sono le attività che vengono descritte sotto il nome di Coaching. Solo alcune di esse posseggono veramente tutti i requisiti per poter essere chiamate Coaching.

Il Coaching è un rapporto di partnership che si stabilisce tra coach e cliente (coachee), allo scopo di aiutare quest’ultimo ad ottenere risultati ottimali in ambito sia personale che lavorativo.
Grazie all’attività svolta dal coach, il coachee sarà in grado di apprendere tutti quegli atteggiamenti e quei comportamenti che gli permetteranno di migliorare sia le prestazioni che la qualità della propria vita.
Durante ciascun incontro, è il coachee stesso a scegliere l’argomento della conversazione, mentre il coach lo ascolta ponendo domande, con ascolto e osservazione.
Questa interazione contribuisce a creare maggiore chiarezza e induce il coachee a diventare proattivo. L’attività di Coaching accelera la crescita dell’individuo, in quanto grazie ad essa ognuno riesce a focalizzare in maniera più efficace e consapevole gli obiettivi da raggiungere e le conseguenti scelte da porre in atto.

Le responsabilità del coach sono:

  • Scoprire, rendere chiari e allineare gli obiettivi che il coachee desidera raggiungere.
  • Guidare il coachee in una scoperta personale di tali obiettivi.
  • Fare in modo che le soluzioni e le strategie da seguire emergano dal coachee stesso.
  • Lasciare piena autonomia e responsabilità al coachee.

Il Coaching si concentra essenzialmente sul presente e sul futuro. Il Coaching non focalizza la sua attenzione sul passato o sull’impatto che esso può avere nel presente.

Consigli, opinioni e suggerimenti sono solo occasionalmente offerti dal coach. Ambedue le parti in causa concordano che il coachee è libero di accettare o declinare ciò che viene proposto e che il coachee assume la piena responsabilità delle sue azioni. Non per questo il coach si deve sentire scoraggiato a offrire in alcune occasioni consigli, opinioni o suggerimenti.

Il coach è una persona che osserva in maniera diversa, che è capace di mostrare al coachee delle opportunità che da solo non riesce a vedere, opportunità che sono oltre l’orizzonte delle possibilità che egli ha in prima persona nel suo grado di sviluppo.
Non si crea dipendenza verso il coach per raggiungere risultati simili in futuro, in quanto il coachee sviluppa le sue proprie capacità.
Il coach crea un rapporto di fiducia con il coachee, fa osservazioni rigorose sui suoi comportamenti, valuta l’importanza e l’utilità delle azioni finora intraprese e delle possibili nuove azioni da compiere, interviene in modi che mostrano al coachee nuove possibilità, rispettando la sua autonomia e la sua dignità personale e professionale.
Le relazioni sono l’elemento portante nel Coaching. Il coach e il coachee sviluppano volutamente una relazione caratterizzata da un crescente reciproco apprezzamento e rispetto come individui.

© Copyright 2021 - Aria Studio 2 Sas di Giorgio Carnesecchi & C. | FORMAZIONE COACHING & CONSULENZA | di Giorgio Carnesecchi e C. Via Matteotti, 21 – 20020 Arese (MI) | P.IVA 09303500962 - REA: MI-2082109
Powered by Pecora-Nera-Adv_31778_image www.pecoraneraadv.it